Lunedì 14 Marzo 2016 - 15:45

Donne candidate, polemica dopo le parole di Bertolaso su Meloni

Scoppia la querelle dopo le dichiarazioni del candidato sindaco a Roma che chiarisce: "Solo una battuta"

Guido Bertolaso e Giorgia Meloni

E' scoppiata la polemica politica dopo che ieri il candidato del centrodestra a sindaco di Roma Capitale, Guido Bertolaso, aveva parlato della posizione di Giorgia Meloni nel centrodestra in vista delle comunali, per la quale si parlava di un posto da vicesindaco o addirittura da prima cittadina. Meloni vicesindaco? Deve fare la mamma, non vedo perché qualcuno debba costringerla a fare campagna elettorale. Dopo potrà tranquillamente diventare la leader dell'Italia futura" aveva detto Bertolaso, intervenuto a 'In Onda' su La7.  Parole che hanno portato molti esponenti politici a criticare le posizioni, definite "sessiste" del candidato del centrodestra.

E' stato proprio Bertolaso, usando i social network, a correggere il tiro per smorzare i toni della polemica: "Mai detto che la maternità precluda degli obiettivi. La mia idea di Roma è di una città che supporta veramente le mamme con servizi adeguati" aveva scritto su Twitter, aggiustando il "tiro".

"Voglio chiarire questa battuta sulla mamma che ho detto ieri sera riferendomi a Giorgia Meloni" ha dichiarato, nel pomeriggio,  al programma di Rai Radio2 Un Giorno da Pecora, condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. "Cosa intendevo dire? Prima ho detto che in questo periodo della sua vita dovrebbe fare la mamma, e poi ho chiarito - ha aggiunto - Ho spiegato che la gravidanza, una delle pagine più belle della vita di una donna, non deve esser vissuta facendo campagna elettorale". "Peraltro - ha spiegato a Radio2 Bertolaso -,  una campagna elettorale così aspra e violenta". "Quindi non si dovrebbe candidare? Se lo fa è un suo diritto: è un leader politico, una donna in gamba ed energica, può anche decidere di farlo", ha concluso.
 

 

NO AL TICKET. Eppure era stato Bertolaso a dire di no al ticket con Meloni che aveva messo a disposizione la sua candidatura. "Se la Meloni scende in campo ne parleremo anche con lei, valuteremo e verificheremo. Tenendo presente i 40, 45 mila romani che si sono presentati spontaneamente ai gazebo e hanno espresso le loro opinioni e anche il loro desiderio". A dirlo era stato proprio l'ex numero uno della Protezione civile in una intervista a Il Tempo. "Un ticket Bertolaso - Meloni è improponibile - aveva ribadito Bertolaso - Un city-manager non fa il lavoro che fa il sindaco, ma ha un compito esecutivo delle strategie e indicazioni che gli dà la giunta. Io ci voglio mettere la faccia. Quando dico che intervengo per risolvere problema rifiuti se poi fallisco poi voglio pagare io. Voglio che se il programma non funziona la colpa sia soltanto mia".

 

MARCHINI: QUASI QUASI VOTO MELONI. La querelle ha coinvolto anche gli altri candidati alla corsa al Campidoglio. Il candidato Alfio Marchini si è scatenato sui social e su Twitter ha commentato: "Bertolaso altri due attacchi alla mamma Meloni e la voto! Paesi con natalità più alta? Dove c'è maggior occupazione femminile!". 

 

SERRACCHIANI ATTACCA.  "Mi vengono in mente due riflessioni: la mela Bertolaso è caduta poco lontanto dall'albero Berlusconi e l'altra che le donne fanno bene più cose. Ma io non vedo il problema: si può essere mamma e fare politica, credo che la riflessione di Bertolaso è opinabile. Quello che conta sono finiti i tempi in cui le donne non potevano fare più cose: oggi possono fare più cose e questo è un dato di fatto" ha invece affermato  Debora Serracchiani, vicesegretaria del Partito democratico, a RepubblicaTv commentando il "faccia la mamma" piuttosto che aspirare al Campidoglio. 
 

 

Pensare che la gravidanza debba costringere una donna a fare solo la mamma è un'offesa alle tante donne che tra mille...

Pubblicato da Barbara Saltamartini su Lunedì 14 marzo 2016

SALTAMARTINI: BERTOLASO OFFENSIVO- E le critiche sono giunte anche dal centro destra: "Pensare che la gravidanza debba costringere una donna a fare solo la mamma è un'offesa alle tante donne che tra mille difficoltà conciliano la vita personale con quella lavorativa. E quando sento queste idiozie, provo un senso di disgusto. Questa infelice  uscita, purtroppo non la prima, il dott. Bertolaso poteva evitarsela."  Così in un post sulla sua pagina Facebook, la deputata di Noi con Salvini Barbara Saltamartini, commenta la battuta di Guido Bertolaso  sulla maternità di Giorgia Meloni.  "Pensare che la gravidanza debba costringere una donna a fare solo la mamma è un'offesa alle tante donne che tra mille difficoltà conciliano la vita personale con quella lavorativa. E quando sento queste idiozie, provo un senso di disgusto. Questa infelice  uscita, purtroppo non la prima, il dott. Bertolaso poteva evitarsela." Così in un post sulla sua pagina FB, la deputata di Noi con Salvini Barbara Saltamartini, commenta la battuta di Guido Bertolaso sulla maternità di Giorgia Meloni.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Viriginia Raggia sul palco della festa nazionale del Movimeto 5 Stelle a Palermo

M5S, Grillo di nuovo leader. Raggi a Palermo: Non mollo, siamo più uniti che mai

Attivisti insultano i giornalisti presenti al raduno. Assange loda il comico: "Con lui sbaragliate stampa corrotta"

Grillo chiude la prima giornata della festa nazionale del Movimeto 5 Stelle a Palermo

Assange loda Grillo: Con lui sbaragliate la stampa corrotta

Il giornalista sostiene il comico in collegamento con il raduno M5s a Palermo

Festa nazionale del Movimeto 5 Stelle a Palermo, secondo giorno

Raggi nei gazebo: assalto di attivisti e insulti alla stampa

La folla attacca i cronisti: "Venduti, servi della gleba"

Beppe Grillo sul palco della festa nazionale del Movimeto 5 Stelle a Palermo

Grillo scherza a Palermo: Urbanistica ideata da uno 'fatto' di crack

Ma sul Jobs act il comico torna serio: "E' una presa per il c..o"