New York supera nel 2018 il suo record di turismo

Lo scorso anno oltre 64 milioni di persone, tra americani e stranieri, hanno visitato la 'Grande mela'

Il 2018, per New York, è stato un anno da record dal punto di vista turistico. A evidenziarlo sono i nuovi dati diffusi da Nyc & Company, l'ufficio che si occupa del marketing territoriale della metropoli statunitense. Le cifre parlano infatti di . I turisti esteri nel 2017, si erano fermati a quota 13,1 milioni. In cima alla lista degli arrivi da oltreoceano ci sono i britannici, per un totale di 1,24 milioni di visitatori, seguiti da 1,1 milioni di cinesi. La lista degli arrivi dall'estero prosegue poi con quelli da Canada (1 milione), Brasile (920mila) e Francia (807mila).

Già a settembre, sulla base di una proiezione di 13,1 milioni visitatori esteri, la 'Grande mela' era risultata al sesto posto della Global Destination Cities, la classifica delle città col maggiore turismo estero stilata da Mastercard, dietro a Bangkok, Londra, Parigi, Dubai e Singapore. L'obiettivo della metropoli, che vede impiegate nel turismo oltre 390mila persone, è di superare il record nel 2019 con una previsione di 67 milioni di arrivi tra Usa e altri paesi. Tra gli eventi di punta nel calendario cittadino, il Pride di giugno, che segnerà il 50mo anniversario dei moti di Stonewall, un momento emblematico della lotta per il riconoscimento dei diritti Lgbt.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata