Bell'Italia, uno speciale alla riscoperta di Palermo
La città è in carica come Capitale Italiana della Cultura

Palermo è la protagonista dell'allegato speciale del numero di maggio di Bell'Italia, il mensile di Cairo Editore diretto da Emanuela Rosa-Clot. Sempre più accogliente e apprezzata da visitatori italiani e stranieri, in carica come Capitale Italiana della Cultura, Palermo è tornata ad essere considerata tra le grandi città d’arte con il suo sguardo rivolto all’intero Mediterraneo, culla delle civiltà che hanno definito la sua anima. 

Lo speciale monografico di 72 pagine raccoglie servizi che, grazie anche alle foto di una città dai mille volti, raccontano le tante sfaccettature di Palermo: i capolavori arabo normanni, il trionfo del barocco e dei suoi stucchi, le ville e i palazzi liberty, il verde con l’orto botanico e i giardini urbani, la biennale d’arte. Un’attenzione particolare è dedicata anche ai sapori della città: partendo del cibo da strada dei mercati storici, passando per i ristoranti gourmet, per arrivare ai dolci del convento di Santa Caterina.

"Quando una città riparte lo si sente nell’aria. Tornare a Palermo dopo qualche anno mi ha dato proprio questa impressione - dichiara Emanuela Rosa-Clot - Questo accade anche grazie a chi ha messo la cultura al centro dell’azione politica. Nel 2018 Palermo è Capitale Italiana della Cultura, ma bisognerebbe dire delle culture: dai Fenici ai Greci, dagli Arabi agli ebrei, tutti rappresentati nel logo di Palermo Capitale. Quando una città riparte bisogna esserci".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata