Lega, Cangini: Attuare l'articolo 49 della Costituzione

Roma, 6 set. (LaPresse) - “L'esorbitante e scriteriato sequestro cautelativo dell'intero patrimonio della Lega confermato dal Tribunale del riesame di Genova e le deliranti e contraddittorie dinamiche interne imposte dalla Casaleggio & associati al Movimento 5stelle ci ricordano l'importanza dei partiti politici nel processo democratico. Della funzione dei partiti parla la Costituzione all'articolo 49. Della necessità di dare attuazione a quel precetto costituzionale si discute da quasi settant'anni. Tra un partito politico e una bocciofila, dal punto di vista giuridico oggi non c'è differenza. Ma i partiti politici, a differenza delle bocciofile, rappresentano l'essenza della democrazia rappresentativa. I partiti vanno tutelati da ingerenze esterne e la loro vita interna va disciplinata. Non sarebbe, perciò, una cattiva idea se maggioranza e opposizione mettessero a punto una legge costituzionale per dare finalmente sostanza all'articolo 49 di quella legge fondamentale dello Stato italiano troppo spesso citata a vanvera e quasi sempre piegata alle miopi logiche del conflitto politico contingente”. Lo ha scritto su Facebook il senatore di Forza Italia Andrea Cangini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata