Washington (Usa), 6 dic. (LaPresse) – Il giudice John Bates ha archiviato le accuse contro il principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman, sospettato di essere il mandante dell’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi. Bin Salman, dopo il recente provvedimento dell’Amministrazione Biden, ha rilevato il giudice, gode dell’immunità, sebbene vi siano “accuse credibili” del suo coinvolgimento nell’omicidio. Le accuse contro bin Salman erano state presentate dalla fidanzata di Khashoggi, Hatice Cengiz, e da Dawn, il gruppo di attivisti fondato dal giornalista assassinato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata