Milano, 4 dic. (LaPresse) – “Non è Elly Schlein la prima donna che si candida alla guida del Pd, la prima in assoluto, con un risultato discutibile, è stata Rosy Bindi. Schlein ha fatto la parlamentare europea, ha fatto la vicepresidente della Regione con Bonaccini presidente, contro cui si candida oggi. Schlein guarda più a sinistra e Bonaccini ha un profilo non dico più riformista, ma è capace di tenere insieme tutti”. Lo ha detto il leader di Italia viva, Matteo Renzi, a ‘Mezz’ora in più’ su Rai3.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata