Milano, 30 nov. (LaPresse) – “Il momento di moderare il ritmo degli aumenti dei tassi potrebbe arrivare già nella riunione di dicembre”. Lo ha affermato il governatore della Federal Reserve, Jerome Powell, durante la sua relazione all’Hutchins Center on Fiscal and Monetary Policy del Brookings Institution a Washington. Powell ha cominciato l’intervento ricordando che “l’inflazione rimane troppo alta” e ha osservato che “la politica monetaria influisce sull’economia e sull’inflazione con un ritardo incerto e i pieni effetti del rapido inasprimento finora attuato non si sono ancora fatti sentire. Pertanto, è ragionevole moderare il ritmo dei nostri aumenti dei tassi man mano che ci avviciniamo al livello di restrizione che sarà sufficiente a far scendere l’inflazione”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata