Mogadiscio (Somalia), 28 nov. (LaPresse/AP) – Le forze di sicurezza somale hanno assaltato l’hotel Villa Rose di Mogadiscio in cui erano barricati da più di 18 ore gli estremisti islamici di al-Shabab, dopo aver ucciso 8 persone. Sessanta persone, che erano intrappolate all’interno, sono state liberate. Il portavoce della polizia Sadik Dodishe ha dichiarato che tutti e sei gli assalitori sono morti durante l’operazione: cinque sono stati uccisi dalle forze di sicurezza e uno si è fatto esplodere. Anche un membro delle forze di sicurezza è morto nell’assalto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata