Milano, 25 nov. (LaPresse) – “La porta della Nato è aperta”. Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha esordito nella risposta a una domanda relativa alla richiesta di adesione dell’Ucraina, nel corso della conferenza stampa di presentazione della ministeriale Esteri della Nato che si terrà il 29 e 30 novembre a Bucarest. “Certamente il percorso affinché l’Ucraina si muova per diventare membro prevede che ci muoviamo con loro dando sostegno anche pratico”, ha detto ancora Stoltenberg, aggiungendo che “adesso il focus più urgente è fornire sostegno all’Ucraina, anche sostegno militare per garantire che Putin non vinca la guerra e che gli ucraini siano capaci di liberare i territori”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata