Milano, 25 nov. (LaPresse) – “Il vostro dolore è il mio dolore”. Così scrive Papa Francesco in una lettera inviata al popolo ucraino a novemesi dallo scoppio della guerra. “Vorrei unire le mie lacrime alle vostre – si legge – e dirvi che non c’è giorno in cui non vi sia vicino e non vi porti nel mio cuore e nella mia preghiera”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata