Bruxelles, 25 nov. (LaPresse) – “La Commissione precedente ha provato questo metodo e non ha funzionato. Non vedo come possa funzionare ora”. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea, Margaritis Schinas, al suo arrivo al Consiglio straordinario Ue Affari interni, rispondendo a una domanda sull’idea di aprire degli hotspot nei paesi di partenza, in Africa, per processare le domande di asilo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata