Parigi (Francia), 24 nov. (LaPresse/AP) – L’Eliseo “è stato informato della comunicazione dell’ufficio del procuratore finanziario relativa all’apertura di due indagini giudiziarie” e “sta alla giustizia condurre le indagini in piena indipendenza”. Lo afferma un funzionario della presidenza francese, dopo che è emersa la notizia che la Procura nazionale finanziaria (Pnf) francese indaga su sospetti finanziamenti illegali delle campagne elettorali del 2017 e del 2022. Il quotidiano Le Parisien, che per primo ha riportato la notizia, ha riferito che nel mirino delle inchieste ci sono i conti della campagna di Macron e i suoi legami con la società di consulenza Usa McKinsey.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata