Roma, 22 set. (LaPresse) – Attimi di paura al San Camillo di Roma, dove un paziente ha aggredito quattro infermiere e due guardie giurate. L’uomo, di 33 anni, originario del Gambia, era stato trasferito dall’ospedale Grassi di Ostia. Durante le cure che prevedevano la rimozione di un catetere, l’uomo ha dato in escandescenze e ha aggredito il personale. Arrestato dalla polizia, dovr√† rispondere di resistenza, lesioni e danneggiamento. Le sei persone aggredite, nessuna delle quali ferita in modo serio, sono state medicate in ospedale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata