Milano, 13 ago. (LaPresse) – Le notizie sulle condizioni di salute di Salman Rushdie “non sono buone: probabilmente perderà un occhio, i nervi del suo braccio sono stati recisi e il suo fegato è stato colpito e danneggiato”. Così Andrew Wylie, agente dello scrittore, citato dal New York Times, in merito allo stato di salute di Rushdie, pugnalato ieri prima di una lecture a New York. La polizia ha fermato l’aggressore, identificato in Hadi Matar, 24enne del New Jersey.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata