Washington (Usa), 12 ago. (LaPresse) – L’ex presidente Donald Trump non si è opposto alla pubblicazione del mandato di perquisizione dell’Fbi nella sua residenza di Mar-a-Lago. Lo ha comunicato al giudice federale della Florida il dipartimento di Giustizia, secondo quanto riporta la Cnn. La mozione per rendere pubblico il contenuto del mandato e la lista del materiale sequestrato nella residenza dell’ex presidente era stata annunciata ieri dal ministro della Giustizia, Merrick Garland.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata