Milano, 11 ago. (LaPresse) – Le azioni dell’esercito ucraino contro la centrale nucleare di Zaporizhzhia potrebbero portare il mondo sull’orlo di una catastrofe nucleare. È quanto dichiara il rappresentante permanente della Russia presso l’Onu Vasily Nebenzya in una riunione del Consiglio di sicurezza sulla centrale nucleare. “Gli attacchi di Kiev alle infrastrutture nucleari stanno spingendo il mondo sull’orlo di una catastrofe nucleare di dimensioni paragonabili a quella di Chernobyl”, ha detto Nebenzya.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata