Roma, 9 ago. (LaPresse) – Prosegue l’attività di Italia Viva in vista delle prossime elezioni. Le strade aperte per il partito di Renzi sono ancora due. La prima e quella di una corsa in solitaria con il nome Renzi sulla scheda e l’accordo con alcuni simboli tra cui la Lista Civica Nazionale di Federico Pizzarotti e la lista Moderati di Mimmo Portas. La seconda è quella di un accordo con Azione per una lista unitaria. Questa mattina Renzi ha aperto all’alleanza con Calenda sul Messaggero e a La7, ma le reazioni di Azione sono state molto fredde. Tra i dirigenti di IV c’è scetticismo sulla possibilità che Calenda raggiunga un accordo. Lo riferiscono fonti di Italia Viva. Nella giornata di domani è attesa la convocazione degli organi di Italia Viva per decidere sul simbolo. Intanto con la E-news di oggi Italia Viva ha raggiunto i diecimila volontari per la campagna elettorale. La prima iniziativa elettorale e prevista dopo la presentazione delle liste in Salento nei luoghi della Tap.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata