Teheran (Iran), 6 lug. (LaPresse/AP) – La Guardia Rivoluzionaria dell’Iran ha accusato il vice ambasciatore del Regno Unito e altri funzionari stranieri di “spionaggio” e di aver prelevato campioni di suolo da zone militari vietate. Lo riferiscono i media locali. Al momento non è chiaro se siano stati arrestati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata