Roma, 1 lug. (LaPresse) – “Dopo la seconda guerra mondiale c’era molta speranza alle Nazioni Unite. Non voglio offendere, so che ci sono persone molto brave che lavorano, ma a questo punto non hanno il potere di imporsi. Aiutate sì per evitare le guerre e penso a Cipro, dove ci sono truppe argentine. Ma fermare una guerra, risolvere una situazione di conflitto come quella che stiamo vivendo oggi in Europa, o come quelle che sono state vissute in altre parti del mondo, non ha alcun potere. Senza offesa”. Lo dice Papa Francesco in un’intervista all’agenzia argentina Telam.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata