Madrid (Spagna), 29 giu. (LaPresse) – Nei 100 giorni trascorsi da quando i ministri delle finanze, della giustizia, degli affari interni e del commercio e dei commissari europei si sono impegnati a dare priorità alle risorse e a lavorare insieme per isolare i russi sanzionati dal sistema finanziario internazionale, i membri Repo hanno: bloccato o congelato più di 30 miliardi di dollari di beni dei russi sanzionati in conti finanziari e risorse economiche; immobilizzato circa 300 miliardi di dollari di asset della Banca centrale russa. Yacht sequestrati, congelati o detenuti e altre navi possedute, detenute o controllate da russi sanzionati, tra cui l’Amadea, il Tango, l’Amore Vero, il Rahil e il Phi, e immobili di lusso sequestrati o congelati posseduti, detenuti o controllati da russi sanzionati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata