Milano, 29 giu. (LaPresse) – Matteo Santoro e Chiara Pellacani proseguono a scrivere altre pagine di storia per l’Italtuffi e, dopo il titolo europeo del 2021, si prendono sempre alla Duna Area uno strepitoso argento dai 3 metri sincro ai Mondiali di Budapest. Una gara straordinaria dei due azzurri, per lucidità e solidità, che chiudono con il punteggio di 293.55. L’oro va ai cinesi Zifeng Zhu e Shan Lin con 324.15.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata