Milano, 29 giu. (LaPresse) – La decisione della Chambre d’Instruction di Parigi, che ha negato l’estradizione per i 10 ex terroristi italiani arrestati in Francia nel 2021, “non è politica ma è una decisione di diritto. Negli Stati di diritto sono le magistrature a decidere autonomamente. Bisognerebbe ricordarlo a quei leghisti, come Matteo salvini, che lanciano i referendum sulla giustizia e poi in questo caso invoca la solidarietà dell’Unione Europea”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata