Roma, 29 giu. (LaPresse) – Il ministro della Giustizia turco Bekir Bozdag ha affermato che Ankara chiederà a Svezia e Finlandia l’estradizione, in tutto, di 33 militanti, 17 del Partito dei lavoratori del Kurdistan (6 in Finlandia e 11 in Svezia) e 16 dell’organizzazione di Fetullah Gulen (6 in Finlandia e 10 in Svezia), considerate entrambe dalla Turchia organizzazioni terroristiche. Lo riporta l’emittente turca Trt.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata