Madrid (Spagna), 29 giu. (LaPresse) – La forza di intervento rapido di 300mila unità “sarà una combinazione di forze schierate, in particolare al confine orientale, dove selezioneremo in tutto circa 40.000 soldati nel comando diretto della Nato. Ma poi la maggior parte di queste forze sarà a casa”. Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in conferenza stampa al Summit Nato di Madrid.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata