Roma, 29 giu. (LaPresse) – Giancarlo Cancelleri non correrà alle primarie del campo progressista per la scelta del candidato governatore della Regione Sicilia. A quanto si apprende da fonti parlamentari, l’attuale sottosegretario al Mims lo avrebbe annunciato nel corso di una riunione con gli eletti siciliani del Movimento. Già due volte consigliere regionale in Sicilia, per candidarsi avrebbe dovuto avvalersi di una deroga al limite dei due mandati prevista per gli eletti cinque stelle. Deroga di cui il M5S ha discusso in questi giorni anche con il garante Beppe Grillo. “Il suo è stato un passo indietro per il bene del Movimento – spiegano le fonti – considerato che i giornali e le narrazioni avevano quasi personalizzato la questione”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata