Milano, 28 giu. (LaPresse) – “Per la siccità, adesso è tardi. Ormai non resta che razionalizzare l’acqua e farla durare il più possibile. Ora non resta che sopravvivere fin quando arriveranno le piogge autunnali: nel frattempo il razionamento è l’unica cosa intelligente da fare”. Così a LaPresse Luca Mercalli, climatologo e presidente dell’associazione Società Meteorologica Italiana, commentando la siccità che sta colpendo il Paese, in particolare al Nord.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata