Milano, 27 giu. (LaPresse) – Solo dopo la sera del 10 ottobre 2020, quando per ore aveva fatto drogare una ragazza 18enne e aveva fatto sesso estremo con lei, Alberto Genovese si sarebbe accorto che da parte della giovane modella, ospite alla sua festa a Terrazza Sentimento, “non c’era consenso”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata