Roma, 25 giu. (LaPresse) – “In questo momento il vaiolo delle scimmie non costituisce un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale”, che è il più alto livello di allerta che l’Organizzazione mondiale della sanità può emettere. Lo ha riferito il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, citando il rapporto stilato dal Comitato di emergenza. Tedros ha comunque avvertito che l’epidemia di vaiolo delle scimmie rappresenta una “minaccia in evoluzione” che richiede una risposta collettiva.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata