Roma, 28 mag. (LaPresse) – Il Messico ha confermato il primo caso di vaiolo delle scimmie. A dirlo su Twitter il viceministro della salute Hugo López-Gatell. Si tratta di un maschio di 50 anni residente a New York che probabilmente l’ha contratto nei Paesi Bassi. Attualmente si trova a Città del Messico. “Fortunatamente le sue condizioni sono stabili, è in isolamento preventivo”, ha spiegato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata