Roma, 25 mag. (LaPresse) – “Il percorso è divenuto più accidentato, dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Federazione Russa. Questo significa dover raddoppiare il nostro impegno. Anzitutto per la pace e il rispetto dei diritti dei popoli. Il valore della Pace ha caratterizzato da sempre l’impegno e la sensibilità dei lavoratori italiani. Pace, libertà, lavoro, democrazia. La civiltà contemporanea mette la persona e il suo diritto alla vita al centro del patto di convivenze civile nazionale e internazionale”. Così il il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato in occasione del Congresso della Cisl.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata