Roma, 23 mag. (LaPresse) – Il portavoce del ministero degli Esteri ucraino, Oleg Nikolenko, ha detto all’Ukrayinska Pravda che Kiev insiste per ricevere lo status di candidato Ue a giugno, in risposta al ministro francese degli Affari europei, Clément Beaune, secondo cui ci vorranno 15-20 anni per l’ingresso di Kiev nell’Unione. “Oggi l’Ucraina è l’unico posto in Europa in cui le persone difendono i valori europei a costo della propria vita. Lo status di candidato sarà un segnale importante per gli ucraini che l’Europa apprezza e rispetta i loro sforzi”, ha aggiunto Nikolenko, esprimendo la speranza che Parigi sosterrà Kiev nel suo percorso di adesione all’Ue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata