Roma, 23 mag. (LaPresse) – Sono almeno 4.600 le vittime civili dall’inizio del conflitto in Ucraina. Fra questi 232 sono bambini. Lo ha detto la procuratrice generale di Kiev, Irina Venediktova. Lo riporta il Kiev Independent. “Queste cifre non includono i dati dei territori temporaneamente occupati dove – ha spiegato – quello che possiamo osservare dalle immagini satellitari e da altre fonti, la situazione è catastrofica. Molte città e paesi sono completamente distrutti”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata