Roma, 20 mag. (LaPresse) – Una “guerra cibernetica su vasta scala” è in corso contro la Russia. Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin. “Il numero di attacchi informatici alle nostre infrastrutture è in costante crescita negli ultimi anni – ha detto – ma con l’inizio dell’operazione militare speciale nel Donbass, le sfide in quest’area sono diventate ancora più serie. Il numero degli attacchi informatici, anche complessi, è aumentato di molto”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata