Milano, 19 mag. (LaPresse) – Il 17% dei bambini e degli adolescenti italiani che hanno avuto un’infezione da Covid-19 manifesta a distanza di tre mesi sintomi da long Covid, tra i quali i più comuni sono la congestione nasale, il mal di testa e l’affaticamento, mentre il più persistente nel tempo sembra essere l’insonnia. I dati emergono dal primo studio prospettico sul long Covid condotto sui bambini e gli adolescenti italiani, coordinato dall’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma, i cui risultati preliminari vengono illustrati oggi al 77esimo Congresso della Società Italiana di Pediatra, in corso a Sorrento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata