Torino, 18 mag. (LaPresse) – “Ci sono ancora molte persone rimaste all’Azovstal e continuiamo i negoziati per farle uscire da lì”. Così la vice ministra della Difesa ucraina Hanna Maliar alla Bbc. “Le trattative sono ancora in corso e speriamo vivamente in un risultato positivo”, ha aggiunto, sottolineando che l’operazione di salvataggio nell’acciaieria Azovstal sarà completata solo quando tutti i difensori di Mariupol saranno stati evacuati nei territori sotto il controllo ucraino. Quanto agli appelli dei politici di Mosca a processare i combattenti evacuati dalle acciaierie per crimini di guerra, “sono stati fatti molto probabilmente per propaganda interna in Russia”, afferma Maliar.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata