Roma, 18 mag. (LaPresse) – Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha affermato che la Turchia “non dirà di sì” all’adesione di Svezia e Finlandia alla Nato finché i due paesi “continueranno a sostenere i gruppi terroristici” che rappresentano una “minaccia diretta” per la sicurezza nazionale del paese. Lo riportano i media turchi. “La Nato è un’alleanza per la sicurezza e la Turchia non sarà d’accordo nel metterla a repentaglio – aggiunge – è controverso per i paesi sostenere il terrorismo e aspettarsi la nostra approvazione”. Secondo il leader di Ankara “la nostra unica aspettativa dagli alleati della NATO è prima di tutto capire la nostra sensibilità, rispettarla e infine sostenerla”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata