Washington (Usa), 17 mag. (LaPresse/AP) – Le autorità regolatorie statunitensi hanno autorizzato la dose ‘booster’ di richiamo del vaccino anti covid-19 di Pfizer per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. L’iniezione deve essere fatta ad almeno 5 mesi dall’ultima dose. A oggi solo il 30% dei bimbi nella fascia di età 5-11 anni ha ricevuto due dosi di vaccino da quando è stato dato il via libera lo scorso novembre. Il Cdc stima che 3 bambini statunitensi su 4 di tutte le età siano stati infettati dal coronavirus dall’inizio della pandemia, molti di loro durante l’ondata invernale di omicron. Tuttavia, le autorità sanitarie sollecitano la vaccinazione anche nelle persone che hanno precedentemente avuto il covid, per rafforzare la loro protezione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata