Belgrado (Serbia), 16 mag. (LaPresse/AP) – Numerosi allarme bomba a Belgrado, capitale della Serbia. La città è stata presa di mira da minacce contro scuole, ponti, ristoranti e una partita di calcio, che hanno bloccato il traffico nell’ora di punta. La polizia ha detto di non aver trovato alcun ordigno esplosivo dopo diverse ricerche. Non è chiaro chi ci sia dietro le minacce, che sarebbero state inviate tramite e-mail. Quasi 100 scuole elementari sono state evacuate, così come diversi ristoranti, tra cui McDonald’s e centri commerciali, ponti, uno zoo, l’aeroporto, una stazione ferroviaria e la compagnia di approvvigionamento idrico. La partita Vozdovac-Partizan in programma all’Event Place e valida per i playoff di Superliga, il massimo campionato di calcio serbo, è stata rinviata mentre la polizia ha perquisito lo stadio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata