Milano, 16 mag. (LaPresse) – La Procura di Perugia sta indagando sul caso di un bambino di un anno, di origine nigeriana, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale locale dove è giunto in arresto cardio-circolatorio. Il piccolo è stato portato ieri mattina in ospedale in auto da un amico della madre: dopo le manovre di rianimazione, è stato ricoverato in terapia intensiva neonatale dove rimane in prognosi riservata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata