Torino, 16 mag. (LaPresse) – I piani di Svezia e Finlandia di aderire alla Nato sono “un altro grave errore con conseguenze di vasta portata”. Così il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov, citato da Interfax. “La sicurezza della Svezia, come della Finlandia, del resto, non sarà rafforzata a seguito di questa decisione, è abbastanza ovvio per noi”, ha affermato Ryabkov, sottolineando che Mosca non accetterà questa situazione. “In quale forma garantiremo la nostra sicurezza dopo il cambiamento di questa configurazione generale della Nato è una questione a parte. Dipenderà da quale sarà, in termini pratici, il risultato della prevista adesione di Finlandia e Svezia all’Alleanza”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata