Roma, 16 mag. (LaPresse) – A marzo le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 33,2 miliardi, in aumento del 10,2 per cento (3,1 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2021. Nel primo trimestre dell’anno le entrate tributarie sono state pari a 108,9 miliardi, in crescita del 13,5 per cento (13,0 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo segnala Banca d’Italia, nella pubblicazione statistica ‘Finanza pubblica: fabbisogno e debito’, che riporta i dati di marzo 2022 relativi al debito e al fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche e alle entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata