Roma, 3 feb. (LaPresse) – “Dignità è azzerare le morti sul lavoro, che feriscono la società e la coscienza di ciascuno di noi. Perché la sicurezza del lavoro, di ogni lavoratore, riguarda il valore che attribuiamo alla vita”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo aver giurato da Capo dello Stato nell’aula della Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata