Roma, 28 gen. (LaPresse) – Il presidente russo Vladimir Putin ha detto al presidente francese Emmanuel Macron, durante un lungo colloquio telefonico che “le risposte degli Usa e della Nato” alle richieste di sicurezza avanzate da Mosca “non hanno tenuto conto delle preoccupazioni fondamentali della Russia, inclusa quella di impedire l’espansione della Nato e lo schieramento di armi d’attacco vicino ai confini russi, nonché riportare il potenziale militare e le infrastrutture del blocco in Europa alle posizioni del 1997, quando è stato firmato l’Atto fondatore Nato-Russia”. Ne dà notizia il Cremlino in una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata