Milano, 27 gen. (LaPresse) – “Continuiamo a vedere, anche nelle ultime 24 ore, un maggiore accumulo di forze combattenti schierate dai russi, ancora una volta, nella parte occidentale del loro paese e in Bielorussia”, vicino al confine con l’Ucraina. Lo ha affermato il portavoce del Pentagono John Kirby, che ha precisato che l’accumulo è però “non drammatico”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata