Milano, 27 gen. (LaPresse) – Gli Stati Uniti e la Nato, nella loro risposta alle garanzie di sicurezza richieste dalla Russia, non hanno fornito nessuna “reazione positiva sulla questione principale”, cioè “la nostra posizione chiara sull’inammissibilità di un’ulteriore espansione della Nato a est e del dispiegamento di armi che potrebbero minacciare il territorio della Federazione russa”. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, e lo riporta l’agenzia Ria Novosti sul suo sito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata