Torino, 27 gen. (LaPresse) – A fine 2020 la ricchezza netta delle famiglie italiane è pari a 10.010 miliardi di euro, 8,7 volte il loro reddito disponibile, registrando una crescita dell’1% (circa 100 miliardi) rispetto al 2019. Lo riporta una pubblicazione congiunta Bankitalia-Istat, ‘La ricchezza dei settori istituzionali in Italia’, specificando che le abitazioni, principale forma di investimento delle famiglie, rappresentano quasi la metà della ricchezza lorda. Le attività finanziarie, precisano, risultano in crescita rispetto all’anno precedente, soprattutto per l’aumento di depositi e riserve assicurative, mentre il totale delle passività è pressoché stabile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata