Bruxelles, 27 gen. (LaPresse) – “Negli ultimi anni, in tutta Europa, gli attacchi antisemiti sono in aumento e i nostri bambini non fanno eccezione a questa violenza. Solo due giorni fa un ragazzo dodicenne di Livorno, in Toscana, è stato insultato, preso a calci e sputato addosso, semplicemente perché ebreo”. Lo ha detto la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, nel suo discorso alla Cerimonia per la Giornata della Memoria al Parlamento europeo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata