Roma, 22 gen. (LaPresse) – “Il massimo sarebbe che Mattarella facesse uno sforzo in più per amore di questo Paese. Ha fatto un gran bel lavoro. Siamo ancora in piena pandemia. Almeno un paio di anni, non dico tanto. Per convincerlo sono pronto a cantargli ‘Fratelli d’Italia sotto il Quirinale”. Così a LaPresse Al Bano, in merito a quale figura istituzionale auspicherebbe al Colle alla vigilia dell’inizio delle votazioni per il nuovo Presidente della Repubblica. “Di Draghi ho fiducia. E’ straordinario, ha un credito enorme all’estero ed è l’elemento giusto al momento giusto per questo Paese che ha bisogno di gente giusta. Al Colle non sarebbe di certo sprecato, ma sta facendo così bene questo lavoro da presidente del Consiglio che sarebbe una fortuna ancora per l’Italia averlo lì”, ha aggiunto. Quanto alla possibilità di poter vedere eletta una donna ha aggiunto. “Che venga anche fuori. Non credo sia mai troppo presto per loro. Ci vedrei bene Elisabetta Casellati, sarebbe la donna giusta”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata