Roma, 23 gen. (LaPresse) – “Quanto dolore sentiamo nel vedere nostri fratelli e sorelle morire in mare perché non li lasciano sbarcare, e questo qualcuno lo fa ‘nel nome di Dio'”. Così Papa Francesco nell’omelia della messa celebrata in occasione della III Giornata della Parola di Dio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata