Roma, 20 gen. (LaPresse) – “Dopo il vertice del centrosinistra, col presidente Conte abbiamo incontrato Salvini per provare a lavorare a una ipotesi di un profilo istituzionale per il Quirinale che possa ricevere consensi oltre gli steccati”. Lo ha dichiarato il capogruppo alla Camera del Movimento cinque stelle, Davide Crippa, nel corso della trasmissione Zapping, su Radio 1. Draghi? Per noi oggi, il vero problema – ha proseguito Crippa rispondendo alle domande del giornalista -, ma soprattutto quello dei cittadini, è come affrontare le emergenze legate alla pandemia, le urgenze del Pnrr a cui si aggiungono i rincari dell’energia. Come diamo risposte ai cittadini? Cambiando tutto dall’oggi al domani e lasciando aperto il cantiere per tre, quattro mesi? E quali garanzie darebbe un nuovo premier? Faccio un esempio: noi – aggiunge – abbiamo chiesto uno scostamento di bilancio per dare nuovi ristori, se cambia il governo tra dieci giorni, quando lo faremo questo scostamento? O come interverremo per abbassare i costi delle bollette per le famiglie e le imprese? Ci servono risposte chiare”. “La rielezione del presidente Mattarella? Considerato lo stato di emergenza che stiamo vivendo, – ha concluso Crippa – nel caso in cui ci fosse una convergenza di tante forze politiche, sarebbe una ipotesi da tenere in considerazione”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata